Dopo quanto tempo cadono i peli con la depilazione a luce pulsata

Soprattutto per coloro i quali abbiano una soglia del dolore particolarmente bassa e che, quindi, non riuscissero ad eliminare i peli superflui tramite l’uso della ceretta, la luce pulsata rappresenta la soluzione ideale, perché quasi totalmente indolore ed in grado di portare a risultati duraturi nel tempo già dopo la prima seduta.

Nell’ultimo periodo, per venire incontro alle esigenze di un pubblico che si sta andando via via ampliando sempre di più, sono nati inoltre diversi apparecchi fai da te, che si vanno ad unire alla moltitudine di saloni di bellezza che offrono il servizio, e che permettono di agire sui propri peli in maniera autonoma e direttamente da casa propria. In ogni caso è sempre bene che si consulti un professionista prima di iniziare l’utilizzo della luce pulsata, al fine di prendere i dovuti accorgimenti necessari e di assicurarsi che la propria pelle sia adatta ad un simile trattamento.

Che si scelga di recarsi in un salone o di procedere direttamente a casa propria acquistando lo strumento dedicato, tuttavia, la prima domanda che sorge, spesso e volentieri, riguarda le tempistiche di cui un simile procedimento necessita prima di produrre dei risultati effettivi. Bisogna ricordare, infatti, che la depilazione con luce pulsata nasce per portare, nel lungo periodo, ad una caduta dei peli che sia il più permanente possibile, riducendo quella ricrescita eccessiva e piuttosto veloce che invece la lametta e la ceretta portano con sè e – nel migliore dei casi – eliminando definitivamente il pelo sulla zona trattata.

Rispondere alla domanda su quanto tempo sia necessario affinché i peli inizino a cadere utilizzando la luce pulsata, può sembrare semplice, ma bisogna prendere in considerazione un insieme di fattori strettamente personali che influenzano la crescita del pelo e, di conseguenza, la sua eliminazione.

Epilatore a luce pulsata in offerta oggi

Quali sono i fattori che influiscono sulla caduta del pelo con l’utilizzo della luce pulsata?

Come già detto, prima di procedere con la scelta di un trattamento di depilazione con luce pulsata, bisogna considerare quali siano i fattori che influenzano maggiormente la crescita del pelo e i quali potrebbero chiaramente influire sull’efficacia delle sedute effettuate. Innanzitutto va specificato che i risultati non saranno immediatamente visibili già dalla prima seduta: a differenza della ceretta e del rasoio, infatti, in cui i peli vengono rimossi o recisi immediatamente e ricrescono nel giro di qualche settimana, la luce pulsata agisce direttamente sul bulbo pilifero dopo una serie di utilizzi, portando gradualmente alla rimozione del pelo in via definitiva. Il fattore temporale è, quindi, il primo ad inficiare sul risultato ottenuto.

Chiaramente bisogna anche tenere in considerazione che ogni corpo è a sè, motivo per cui non tutti vedranno gli stessi risultati dopo un medesimo numero di sedute: in alcuni casi potrebbe essere necessario un periodo di tempo maggiore. Di norma, tuttavia, al fine di iniziare ad ottenere i primi risultati visibili, è consigliabile sottoporsi ad almeno 10 sedute, che devono poi essere accompagnate da altri appuntamenti periodici che impediscano al pelo di crescere nuovamente, una volta completato il ciclo.

Un secondo fattore è la costanza: recarsi con una certa frequenza dalla propria estetista di fiducia è particolarmente importante, perché non rispettando i tempi che dovrebbero intercorrere tra una seduta e l’altra, può comportare una mancata eliminazione del pelo o che si ottengano risultati poco soddisfacenti.

Altrettanto importante quando si effettua un trattamento di depilazione con luce pulsata, è assicurarsi che il pelo si trovi nella sua fase Anagen, vale a dire quel periodo di tempo – solitamente si tratta dei tre giorni successivi alla rasatura – in cui il pelo ha raggiunto una lunghezza massima di 1-2 millimetri ed è, quindi, nel suo periodo di crescita: procedendo in questo modo, si andrà a colpire il bulbo con un fascio di luce che lo brucerà e ridurrà di volta in volta il periodo di ricrescita e la durezza del pelo. Bisogna ricordare, infatti, che lo scopo della luce pulsata non è quello di agire sul pelo (come avviene invece con la ceretta e con il rasoio), bensì operare direttamente sul bulbo pilifero, colpendolo al fine di impedirne la ricomparsa nel lungo periodo.

Un ultimo fattore, che risulta forse essere proprio quello più importante, riguarda la carnagione e il tipo di pelo con cui si ha a che fare: eliminare un pelo chiaro su una pelle molto chiara richiederà un numero di sedute sicuramente maggiore di quelle necessarie all’eliminazione di un pelo più scuro e robusto su una carnagione chiara, dal momento che nel primo caso il bulbo sarà più difficile da individuare e, quindi, da attaccare.

La particolarità del trattamento con luce pulsata sta nel fatto che gli effetti non sono immediatamente visibili, ma i benefici a lungo termine sono tantissimi. Dopo la prima seduta, infatti, se apparentemente non si notano risultati di alcun genere, basterà attendere fino ad un massimo di 10 giorni per iniziare a veder cadere i primi peli colpiti.

Come prepararsi alla depilazione al fine di ottenere il miglior risultato nel minor tempo

Come è già stato spiegato, affinché la luce pulsata produca i suoi effetti al meglio, è necessario che il bulbo pilifero venga attaccato quando il pelo si trova nella sua fase di crescita. Per questo motivo, infatti, le estetiste suggeriscono solitamente di effettuare una rasatura generale sulla zona interessata da 1 a 3 giorni prima del trattamento, cosicché il pelo possa raggiungere la lunghezza che si desidera. In questo modo la depilazione risulterà essere subito efficace, già dalle prime sedute.

Un consiglio ulteriore, che si dà soprattutto a chi avesse una pelle particolarmente secca e sensibile, è quello di utilizzare una crema idratante con costanza qualche giorno prima del trattamento, così da non rischiare che la pelle risenta particolarmente dello stress causato dalla depilazione. In aggiunta a ciò è sempre bene effettuare una visita di controllo prima di iniziare il trattamento, al fine di verificare che vi siano le condizioni adatte a procedere.

Epilatore a luce pulsata più venduto